Il Gruppo BEVIMAC 

 

Esportatori da oltre 25 anni e leader indiscussi nell’esportazione della razza AUBRAC, da qualche anno siamo diventati anche  tra i maggiori esportatori delle razze CHAROLAIS, SALERS e LIMOUSIN.

 

La missione delle cooperative è :

Coadiuvare la gestione e garantire un rapporto fondato sulla contrattualizzazione con i soci-allevatori. Attualmente Più di 2000 allevatori sono impegnati a vendere e esportare le loro produzioni tramite le cooperative di appartenenza.
Organizzare una filiera corta per limitare i costi di intermediazioni tra la produzione dei soci-allevatori e i clienti finali..

Per completare la propria offerta, BEVI D'OC fornisce 19% dei bovini esportati dall’Unione di Cooperative BEVIMAC CENTRE SUD.

Esportiamo ogni anno circa 130 000 bovini verso l’ Europa e i Paesi Terzi attraverso il nostro gruppo che riunisce 3 strutture :

  • L’Unione di cooperative BEVIMAC CENTRE SUD, costituita da 3 grandi cooperative situate nel cuore del Massif Central e che esporta 100 000 bovini vivi all’anno.
  • La SAS BEVI D’OC, che gestisce le aquisizione realizzate  in aggiunta dell’apporto delle cooperative socie.
  • La SA UNEC, società privata di commercio  in Saône et Loire, in cui il gruppo BEVIMAC è azionista di riferimento.

BEVIMAC CENTRE SUD registra un notevole aumento dei volumi esportati con più di 2.3%.

1 | 2 | 3 | 4

I Soci

CELIA : cooperativa per il commercio di bestiame con sede a Laguiole nell’Aveyron. Commercializza 70 000 bovini di cui 35 000 esportati.

UNICOR : cooperativa multiservizio con sede a Rodez nell’ Aveyron.Immette sul mercato 70 000 bovini di cui 30 000 esportati.

SICAGIEB : cooperativa per il commercio di bestiame con sede a Montbeugny, presso a Moulin nell’Allier. Commercializza 40 000 bovini di cui 20 000 esportati.

UNEC : società privata di commercio in cui il gruppo BEVIMAC è azionista di riferimento.

Storia

Qualche date di riferimento :

2019

La distribuzione dei capi esportati secondo i paesi si presenta come seguente:

- 87% verso l'Italia

- 10.06% verso i Paesi Terzi (con l'ermegenza di nuovi paesi da servire come la Tunisia)

- 2.69% per la Grecia

La parte rimanente si condivisa tra diverse esportazioni europea.

2017
SICAGIEB aderisce a BEVIMAC CENTRE SUD. Il tetto dei 100 000 bovini esportarti è superata.
2016
Il tetto dei 90 000 bovini esportarti è superata.
 Una parte di questi volumi sono esportati verso i Paesi Terzi.
2015
Il Consiglio d’amministrazione di BEVIMAC Centre Sud decide di entrare direttamente nei mercati emergenti dei Paesi Terzi
2014
BEVIMAC CENTRE SUD consolida stabilmente il mercato verso la Grecia
2011
BEVIMAC Centre Sud diventa azionista di riferimento di UNEC
2006

Il tetto dei 40 000 capi esportarti è superata

1994

Aquisizione dell’attività commerciale di CENTRE SUD Elevage da parte delle cooperative CEMAC, COBEVIAL e UNICOR.
Creazione dell’Unione di Cooperative BEVIMAC CENTRE SUD e di BEVI D’OC.
L’attività di esportazione raggiunge i 20 000 bovini, esclusivamente verso l’Italia.

1978

Fondazione di CENTRE SUD Elevage
(riunendo la maggior parte delle cooperative del Massiccio Centrale e del Centro Est della Francia)

 

 

Direzione

La direzione dell’Unione di Cooperative BEVIMAC CENTRE SUD è assicurata da un consiglio d’ amministrazione, costituito da 12 allevatori rappresentanti delle cooperative socie.


Attualmente il presidente del consiglio d’amministrazione è il Sig. Pierre Terral, allevatore nell’ Aveyron.